5 cose da fare a Malaga

7 commenti

Se Siviglia è una corona tempestata di pietre preziose, Malaga è comunque una perla lucente. Incastonata fra le montagne circostanti (del parco naturale Montes de Málaga) e il mar Mediterraneo, Malaga è una tappa fondamentale del viaggio alla scoperta dell’Andalusia.

Il centro non è molto esteso e i principali monumenti sono tutti così vicini da poter tranquillamente esplorare la città muovendosi esclusivamente a piedi. In un paio di giornate, camminando lentamente per godere del sole e delle palme, puoi riuscire a fare queste 5 cose:

  1. Vamos a la playa! Quale che sia la stagione non puoi esimerti dal fare una passeggiata sulla playa de La Malagueta, la spiaggia cittadina più famosa e rinomata dell’Andalusia. Ecco, non so se la frequenterei proprio come spiaggia dove prendere il sole o fare il bagno, ma di sicuro un panorama con mare, ombrelloni di paglia e palme a novembre fa bene al cuore.
  2. Conquista il Castillo de Gibralfaro. Partendo da Calle Alcazabilla potrai prima ammirare i resti del teatro romano di Malaga (ad oggi utilizzato ancora per qualche rappresentazione estiva all’aperto) e poi immergerti nell’atmosfera arabeggiante dell’Alcazaba, fortezza la cui costruzione risale al XIII secolo. E adesso, è venuto il momento di inerpicarsi sulla collina di Gibralfaro. Costeggiando la Coracha, in una mezz’oretta sarai arrivato al Castello dal quale potrai goderti una vista a 360° sulla città. Consigliatissimo indossare un paio di scarpe da ginnastica comode e prendersi una mezza giornata per godersi a pieno questo piccolo tour a tappe.
  3. Imbucati (per sbaglio XD!) alla visita guidata del tetto della cattedrale di Malaga. Per la serie, a volte anche sbagliare produce effetti positivi. Come anche a Siviglia, la Cattedrale da la Encarnación sorge dove un tempo si trovava la moschea principale di Malaga ed è piuttosto imponente. Tuttavia, dal 1500 sino ad oggi è rimasta incompiuta guadagnadosi così l’appellativo di La Manqueta, ovvero “la piccola monca”.
  4. Ammira la varietà botanica del Paseo del Parque. Situato tra il centro città e il lungomare che conduce al porto di Malaga, questo polmone verde ospita una varietà incredibile di piante e alberi, dalla vegetazione locale a quella più esotica. Per distendere i muscoli dopo un’intensa giornata di visite ai monumenti non c’è niente di meglio che battezzare una panchina rivestita di tradizionali piastrelle in ceramica e rilassarsi ascoltando il gorgoglio di una fontana e il cinguettare degli uccellini.
  5. Tapea come se non ci fosse un domani! Si può andare in Spagna e non darsi a tapas e cerveza? No, la risposta è ovviamente no. Casa Lola (in Calle Granada) è il bar tapas per eccellenza a Malaga e i suoi pinchos sono deliciosos. Unico avvertimento: a qualsiasi ora del giorno (e della sera!!) questo locale è preso d’assalto per cui dovrai fare un po’ di fila per aggiudicarti un tavolo. Però ne vale la pena, davvero!

BONUS: se ti resta un’oretta di tempo visita il Mercado central de Atarazanas. Molto interessante dal punto di vista architettonico, è anche un paradiso per l’amante della cucina spagnola. Io non ho mancato di acquistare una piccola scorta del classico pimenton dulce ahumado.


Nelle puntate precedenti:
5 cose da fare a Siviglia
5 cose da fare a Praga
5 cose da fare a Lisbona
5 cose da fare a Innsbruck
Viaggio in Tirolo
5 cose da fare a Roma
5 cose da fare a Vienna
In Bruges
5 cose da fare a Bruxelles

7 comments on “5 cose da fare a Malaga”

Rispondi a growingupfra Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.